• Home
  • News
  • Quanto produce un impianto fotovoltaico

Quanto produce un impianto fotovoltaico

07/02/2022

La fonte di energia solare non è per sua natura sempre costante e, di conseguenza, la produzione di un impianto fotovoltaico non può essere sempre uguale nel tempo perché dipende da una serie di variabili che sono legate all’esposizione della struttura, alla sua localizzazione geografica e altri fattori che vanno considerati quando si decide di acquistare e di installare un impianto fotovoltaico che sia a uso residenziale che industriale-commerciale.

Ciò nonostante, nell’arco dell’intero anno, la produzione di un impianto fotovoltaico è preventivamente definibile e calcolabile con buona precisione grazie all’utilizzo delle tabelle o mappe dell’irraggiamento solare redatte da enti come ad esempio l’ENEA.

1. Ore e stagioni ideali per il fotovoltaico

Sembrerà banale ma  per la produzione dell’impianto fotovoltaico occorre in primis tenere conto delle ore di Sole: nell’arco di una giornata, infatti, la produzione maggiore di energia si ottiene nelle ore centrali ed in particolare a mezzogiorno, ora in cui l’irraggiamento solare è massimo. Lo stesso discorso vale per quelle stagioni in cui sono più o meno presenti eventi di natura atmosferica che possono schermare il sole, provocando un minore o maggiore irraggiamento.

2. Orientamento e inclinazione della falda del tetto

Inoltre, quando si decide di installare un impianto fotovoltaico, uno dei primi rilievi è l’orientamento della falda del tetto:  il miglior orientamento infatti è quello di una falda esposta a sud, anche se è sempre possibile installare un impianto fotovoltaico su falde orientate sia a est (che garantisce una maggiore produzione durante le ore mattutine), sia a ovest (che ha un miglior rendimento durante le ore pomeridiane). Non solo. Per quanto riguarda l’inclinazione della falda, infatti, quella migliore per un impianto fotovoltaico è compresa tra 25° e 30°.

3. Qualità dei componenti degli impianti

Infine l’efficienza di un impianto e di conseguenza la sua produzione dipende dalla qualità dei materiali e dei componenti installati (pannelli solari, inverter, batteria, ecc). Va da sé che la qualità dei singoli componenti dell’impianto sia fondamentale non solo per ottenere un rendimento stabile e duraturo nel tempo, ma anche per ottenere la massima efficienza energetica.

Vuoi sapere quanto potrebbe produrre un impianto fotovoltaico se installato su un tuo immobile?

Se, invece, hai bisogno di una consulenza per il tuo impianto esistente, non esitare a

CI TROVIAMO A BUSTO ARSIZIO IN VIA ARONA, 2